Michel Platini (Getty Images)
Michel Platini (Getty Images)

Punite, ma senza stangata. La Uefa ha comunicato le sanzioni a Inter e Roma che non hanno rispettato il fair play finanziario. I nerazzurri sono stati multati per 20 milioni di euro (6 subito, 14 con la condizionale) e la loro rosa è stata ridotta per le (eventuali) competizioni europee da 25 a 21 giocatori nel 2015-16 e fino al 2017. Multa più leggera per la Roma: 6 milioni, di cui 4 con la condizionale e rosa ridotta fino a 22 giocatori per la prossima stagione europea e anche quella successiva.

 

L’Inter deve quindi sborsare immediatamente 6 milioni di euro. I restanti 14 si riferiscono a obblighi che il club deve adempiere, ovvero: il deficit massimo di 30 milioni nel 2016, il pareggio nel 2017 e il consolidamento per la stagione successiva. In tal senso, se le scadenze saranno rispettate, i 14 milioni saranno condonati. Dal club si dichiarano molto fiduciosi.

 

Per quel che riguarda la Roma oltre ai 2 milioni da pagare subito, i 4 verranno condonati nel caso in cui saranno saranno rispettati i tempi per l’aggiustamento del bilancio fino al 2017, e poi fino al 2018.

 

Redazione MilanLive.it