Silvio Berlusconi (getty images)
Silvio Berlusconi (getty images)

C’è chi scommette che il 5 giugno prossimo potrebbe essere la data decisiva per i destini del Milan. A due giorni dalla finalissima di Champions League, il presidente dell’Uefa Michael Platini premierà a Berlino tutti i club che hanno trionfato almeno una volta nella storica competizione europea, per festeggiare i 60 anni dalla prima finalissima continentale. Ci sarà ovviamente anche Silvio Berlusconi ed il suo Milan, tra le società più blasonate in tal senso.

 

Secondo il Corriere dello Sport, il Cavaliere potrebbe approfittare di quella uscita ufficiale per svelare cosa ne sarà del Milan del futuro. Quattro settimane dovrebbero essere sufficienti per chiarire le idee, tanto che secondo alcune voci sotterranee il presidente rossonero avrebbe già preso una decisione, ma vuole tenerla per se’ fin quando non sarà terminata la campagna elettorale per le votazioni regionali del prossimo 31 maggio.

 

Le piste continuano ad essere due: quella del broker thailandese Mr. Bee, fiancheggiato anche da Nelio Lucas e Doyen Sports, visto che ieri il manager portoghese ha ammesso l’intenzione di voler costruire un Milan vincente assieme alla cordata asiatica. Poi c’è quella governativa cinese, con l’emissaria Mrs. Wang che continua a trattare direttamente con Arcore. Due proposte allettanti, ormai quasi alla pari e al fotofinish. Giugno è vicino, il destino del Milan tra poco sarà meno nebuloso.

 

Redazione MilanLive.it