FBL-RACISM-FIFA-BOATENG

Melissa Satta, compagna dell’ex giocatore del Milan Kevin Prince Boateng, ospite, come al solito, del programma TikiTaka in onda su Mediaset e condotto da Pardo, ha spiegato quella che è la verità sul giocatore, in rotta con lo Schalke 04: “Non è stato un licenziamento ma una sospensione dopo la sconfitta di sabato col Colonia. Le motivazioni non sono disciplinari nè tecniche, Kevin vuole essere venduto, ormai era chiaro, ma non è colpa dei giocatori. Diciamo che è stata un pò un segnale che la squadra ha voluto dare perchè stanno andando male. Ma non è stato licenziato, domani parleranno i procuratori. A me farebbe piacere tornare in Italia…”.

 

In realtà Tönnies, proprietario del club tedesco, ha parlato ieri sera di Boateng all’Audi Star Talk, un programma televisivo molto famoso in Germania: “Cerca sempre gli errori che fanno gli altri e li evidenzia. A quello che sbaglia lui non pensa proprio. Non solo non ha più aiutato la squadra, spesso ci ha dannegiato mettendo zizzania. Non ci sono possibilità che torni allo Schalke, che indossi ancora la nostra maglia. Per lui è finita”.

 

Redazione MilanLive.it