Carlo Ancelotti (Getty Images)
Carlo Ancelotti (Getty Images)

Il sogno che porterebbe ad un clamoroso ritorno in rossonero di Carlo Ancelotti comincia a prendere forma. La trattativa per convincere il tecnico tornare al Milan è cominciato già quest’oggi con Ernesto Bronzetti che è volato da Linate a Madrid. Proprio quest’ultimo avrà in programma questa sera una cena con mister Ancelotti, nella quale potrebbero emergere importanti indiscrezioni riguardo all’immediato futuro. Anzitutto c’è sicuramente da risolvere la questione legata al contratto con il Real Madrid, con questi ultimi intenzionati a rescindere il contratto con il tecnico di Reggiolo: è di circa 3,5 milioni di euro la buonuscita che il club madrileno dovrebbe pagare nel caso di rescissione anticipata del contratto.

 

Sono stati diversi i contatti telefonici tra Adriano Galliani e Ancelotti, addirittura, rivela Gianlucadimarzio.com, anche il presidente Silvio Berlusconi avrebbe raggiunto telefonicamente il tecnico. Il club di via Aldo Rossi avrebbe già avanzato l’offerta, dunque adesso starà ad Ancelotti scegliere. La scelta di rifondare la squadra partendo da un allenatore di grande esperienza che conosce già molto bene l’ambiente di Milanello, è una scelta sicuramente condivisibile. Bisognerà vedere se la società investirà cifre importanti sul mercato, provando a regalare al futuro tecnico una squadra competitiva.

 

Nel caso arrivasse un rifiuto di Ancelotti, il Milan comunque si cautela: contattato in via preventiva Vincenzo Montella. La Fiorentina al momento non ne vuole sapere di liberarsi del tecnico, se non a fronte del pagamento della clausola rescissoria di circa 5 milioni di euro. La priorità però resta sicuramente Ancelotti che, secondo la società, dovrebbe essere l’uomo giusta per risollevare la squadra dalle macerie di queste ultime stagioni.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it