Alessio Cerci e Ciro Immobile (eurosport.com)
Alessio Cerci e Ciro Immobile (eurosport.com)

CALCIOMERCATO MILAN In estate ci sarà una vera e propria rivoluzione in casa Milan. Saranno molte le partenze; tra chi non avrà il rinnovo del contratto, chi terminerà il proprio prestito e chi sarà ceduto perché non rientra più nei piani tecnici del club. Ci potrebbe anche essere qualche cessione eccellente atta a realizzare qualche plusvalenza. E’ il caso di Jeremy Menez, arrivato a parametro zero dal Paris Saint Germain e valutato 13-15 milioni di euro. Occhio, però, anche a Keisuke Honda e Diego Lopez. I tifosi vorrebbero scongiurare almeno la partenza del portiere spagnolo, sicuramente il migliore di questa fallimentare stagione. Se dovesse partire l’ex Real Madrid, non è escluso che venga data una chance da titolare a Gabriel, di ritorno dal Carpi.

 

Il calciomercato Milan si caratterizzerà soprattutto per la costruzione di una squadra che sia fortemente di impronta italiana, così come voluto dal presidente Silvio Berlusconi che lo ha ribadito in tutti i suoi recenti interventi. In quest’ottica si inserisce la volontà di provare a prelevare Ciro Immobile dal Borussia Dortmund. L’ex bomber del Torino ha vissuto una stagione complicata in Germania e vedrebbe di buon occhio un ritorno in Italia, magari per ricomporre con Alessio Cerci la coppia d’attacco che tanto fece bene in maglia granata nell’annata 2013/2014. Anche l’esterno di proprietà dell’Atletico Madrid non ha vissuto un anno positivo e spera di rilanciarsi, magari assieme al suo ex compagno di squadra.

 

Redazione MilanLive.it