Milan, Abdennour più di un’idea. Ma c’è lo status da extracomunitario

Aymen Abdennour (Getty Images)
Aymen Abdennour (Getty Images)

Aymen Abdennour nome caldo per rinforzare la difesa del Milan. L’indiscrezione della Gazzetta dello Sport trova riscontri positivi valutando anche l’aria di smobilitazione in casa Monaco, viste le possibili cessioni e la rivoluzione nella rosa di mister Jardim che potrebbe attuarsi entro l’inizio del nuovo campionato. Pur essendo considerato un titolare Abdennour potrebbe essere uno dei partenti di lusso della sessione estiva.

 

Il tunisino però ha un solo grosso problema, che non riguarda valutazione o ingaggio: ha lo status da extracomunitario e, per il momento, crea un ostacolo imponente al Milan, visto che i rossoneri dovrebbero prima cedere almeno uno dei propri calciatori non dotati di passaporto comunitario attualmente in rosa, ovvero Alex, Zapata, Honda e Muntari, con quest’ultimo unico calciatore quasi certo dell’addio.

 

In stand-by dunque l’eventuale operazione Abdennour, considerato anche da mister Mihajlovic l’ideale colpo per sistemare la difesa, un centrale mancino di qualità ed esperienza che potrebbe così guidare il resto del reparto. La valutazione che a Montecarlo danno del tunisino oscilla tra i 20 e i 25 milioni, cifra che comunque il Milan ha intenzione di stanziare per l’acquisto di un grande difensore.

 

Redazione MilanLive.it