Bee Taechaubol (foto dal web)
Bee Taechaubol (foto dal web)

Il giornalista Carlo Festa tramite il suo blog Insider presente su Il Sole 24 Ore ha rivelato che, diversamente da quanto emerso negli ultimi giorni, la firma dell’operazione relativa al passaggio del 48% delle quote del Milan da Fininvest al consorzio guidato da Bee Taechaubol non dovrebbe avvenire il 25 luglio (cioè oggi). Anzi, secondo alcuni rumors l’intesa potrebbe essere sigillata persino oltre la scadenza delle otto settimane fissata per la trattativa esclusiva nell’accordo preliminare tra le parti. Ci può essere una proroga.

 

L’affare non è a rischio, non salterà. Ma mancano ancora alcuni passaggi significativi per arrivare alla firma definitiva di questa importante transazione. Inoltre va detto che i 480 milioni di euro che Mr. Bee dovrebbe versare nelle casse di Fininvest non si sono ancora visti. Quindi non rimane che attendere il buon esito dell’operazione. Le ultime indiscrezioni davano l’uomo d’affari thailandese in arrivo in Italia in questi giorni. Vedremo se effettivamente sbarcherà a Milano e si concluderà o meno la trattativa. I tifosi rossoneri attendono notizie positive. Il Milan ha bisogno di investimenti per tornare grande.

 

Redazione MilanLive.it