Aymen Abdennour (Getty Images)
Aymen Abdennour (Getty Images)

Aymen Abdennour per alcune settimane è stato accostato al Milan, ma appena sono stati tesserati Carlos Bacca e Luiz Adriano sono scemate tutte le possibilità di vedergli indossare la maglia rossonera. Infatti il club di via Aldo Rossi non può mettere sotto contratto più di due giocatori extracomunitari, in Italia c’è un preciso regolamento a stabilirlo. Il centrale tunisino ha presto smesso di essere un obiettivo di Adriano Galliani, che ha sempre mantenuto Alessio Romagnoli in cima alla lista dei papabili acquisti per rinforzare la difesa.

 

Abdennour è rimasto al Monaco, ma potrebbe rimanerci ancora per poco. Il suo agente, Kader Kilani, ha rilasciato un’intervista a Tuttomercatoweb.com ed ha spiegato chiaramente qual è la situazione: “Non ci sono problemi né con Jardim né col club. Ma la verità è che Abdennour andrà via. Vuole una nuova avventura e per lui ci sono opportunità in Italia, Spagna e Inghilterra. La priorità sarebbe la Serie A, gli piacerebbe molto. Qualche contatto c’è già stato, col Milan ad esempio (il club però può tesserarlo solo dal 2016, ndr) così come la Roma e l’Inter stessa ha mostrato interesse. La Juventus? No, non confermo. Valuteremo con attenzione, quel che è chiaro che la volontà del ragazzo è quella di partire”.

 

Confermato dunque l’interesse del Milan per Abdennour, ma adesso che è arrivato Romagnoli non ci sono possibilità che il giocatore del Monaco arrivi neppure se dovesse riuscire ad acquisire il passaporto francese. Il difesa i rossoneri non dovrebbero più intervenire, se non in uscita.

 

Redazione MilanLive.it