Sinisa Mihajlovic (Getty Images)
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

Un test tutto da vivere quello di oggi al Trofeo Tim, dove il Milan incontrerà per 45′ due prossime rivali in campionato, ovvero i cugini tanto odiati dell’Inter e la bestia nera Sassuolo, capace lo scorso anno di imporre due sconfitte tra andata e ritorno agli uomini di Filippo Inzaghi. Ma ora c’è Sinisa Mihajlovic su quella caldissima panchina, uno che non snobberebbe neanche la partitella in famiglia contro la Beretti.

 

Secondo la Gazzetta dello Sport oggi il tecnico serbo cerca dai suoi alcune conferme e migliorie, in vista dell’esordio ufficiale del 17 agosto quando a San Siro arriverà il Perugia per il primo turno di Coppa Italia. Mihajlovic vuole tornare a vedere i gol, che mancano in amichevole dalla prodezza di Philippe Mexes proprio contro l’Inter a Shenzhen, durante la tournée in Cina. Poi sono arrivati un pari a reti bianche col Real Madrid e le batoste subite da Bayern e Tottenham senza mai trovare il gol. Occhi puntati dunque su Carlos Bacca e Luiz Adriano, due che amano far gonfiare la rete ma che finora sono rimasti al ‘palo’.

 

Poi serviranno prove di carattere, che in attesa di perfezionare movimenti e schemi dovrà essere la qualità primaria del Milan. Contro il Bayern si è vista una squadra leggera incapace di reagire praticamente mai ai colpi dell’avversario, mentre oggi Mihajlovic vuole già intravedere quella personalità che sta cercando di inculcare ai suoi ormai da mesi. Per non parlare del flop Andrea Bertolacci, atteso al varco dalle critiche di stampa e addetti ai lavori; l’ex romanista dopo le prestazioni impalpabili dell’ultimo mese vuole entrare nei meccanismi al più presto. E a questo Milan i suoi inserimenti e la sua qualità servono come il pane.

 

Redazione MilanLive.it