Zlatan Ibrahimovic & Marco Verratti (Getty Images)
Zlatan Ibrahimovic & Marco Verratti (Getty Images)

Il futuro di Zlatan Ibrahimovic è ancora incerto, ormai è un fatto noto, e c’è la curiosità di sapere se alla fine il giocatore rimarrà al Paris Saint Germain oppure se si trasferirà altrove. Adriano Galliani poco tempo fa ha affermato che in caso di cessione il Milan sarebbe in pole position, ma non bisogna escludere la possibilità che ci siano anche altre opzioni per lo svedese. Non la Turchia, dove il Galatasaray si è fatto avanti senza avere il gradimento di Ibra e della moglie. Non la Major League Soccer, lega nella quale quale vorrebbe approdare tra almeno due anni per chiudere la carriera. Ma magari la Premier League, campionato nel quale non ha mai giocato e che potrebbe attrarlo, anche se al momento non circolano voci su possibili offerte da parte di società inglesi.

 

Al PSG c’è chi vorrebbe che Ibrahimovic non partisse, su tutti Marco Verratti. Il talentuoso centrocampista nel corso dell’intervista concessa a Goal.com ha spiegato l’importanza che il 33enne centravanti ha per lui: “Sia Ibrahimovic e che Thiago Motta sono due grandi giocatori,  è normale che le altre grandi squadre provino a ingaggiarli. Ovviamente io preferirei che rimanessero al Paris Saint-Germain, perché sono due giocatori troppo importanti per noi. In particolare, sono due giocatori che mi hanno aiutato e insegnato tantissimo. Ibra è unico. Non ho mai visto un giocatore come lui“.

 

Elogi sia per lo svedese che per l’ex Inter, entrambi al centro di molte voci di calciomercato in queste settimane. Verratti auspica che entrambi rimangano a Parigi e non è detto che non venga accontentato.

 

Redazione MilanLive.it