Mancini e Mihajlovic (getty images)
Mancini e Mihajlovic (getty images)

A detta di tutti il nuovo Milan di Sinisa Mihajlovic sembra aver cambiato rotta rispetto alle ultime stagioni. Poche le voci controcorrente, tra queste da segnalare quella di Fabio Caressa. Dagli studi di Sky Sport, il noto commentatore televisivo ha riferito: “Sul Milan ho qualche perplessità in più degli altri. Io sono leggermente più ottimista della media sull’Inter e più leggermente pessimista della media sul Milan. Si sta giudicando Mihajlovic più per quello che dice che per quello che fa. Mihajlovic per ora non ha ottenuto grandi risultati da allenatore. Ha una grande ‘rabbia balcanica’, sicuramente crea gruppo, però vediamolo con una grande squadra. Penso che farà bene, però voglio vedere il Milan quando le cose andranno male, perché all’inizio anche con Inzaghi c’era entusiasmo alo scorso anno”.

 

Poi ha detto la sua sui singoli. In difesa su Alessio Romagnoli e Philippe Mexes: “Romagnoli è un ottimo difensore. La Roma l’ha venduto benissimo e se io penso alla difesa del Milan penso a Mexes in coppia con Romagnoli e la difesa la guiderebbe il francese. Può essere un problema questo”.

 

Sul ruolo di Andrea Bertolacci: “Non è una mezz’ala e avrà più difficoltà ad adattarsi al ruolo rispetto a Bonaventura”.

 

Sull’acquisto più costo del mercato estivo rossonero, Carlos Bacca: “E’ un giocatore che, per come gioca uscendo dall’area, potrà essere da 20-22 gol in Italia? Ho delle perplessità”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it