Silvio Berlusconi e Mister Bee Taechaubol (foto dal web)
Silvio Berlusconi e Mister Bee Taechaubol (foto dal web)

Il quotidiano La Repubblica rivela che i rapporti tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol sarebbero tutt’altro che idilliaci in questo preciso momento e addirittura c’è il rischio che salti l’operazione per il passaggio del 48% delle azioni del Milan nelle mani del consorzio di investitori rappresentato dall’uomo d’affari thailandese.

 

Innanzitutto c’è da considerare un importante ostacolo alla buona riuscita dall’affare Milan che va individuato nel crollo della Borsa cinese. Il progetto di Mr. Bee prevedeva l’espansione del marchio rossonero in Asia, soprattutto in Cina, e la quotazione del club entro un anno e mezzo in una borsa asiatica (più volte si è parlato di Hong Kong). Questa situazione del mercato borsistico rende difficile attuare il piano previsto inizialmente.

 

Uno dei motivi di attrito tra Bee Taechaubol e Silvio Berlusconi riguarderebbe il calciomercato Milan, andato bene fino all’investimento per Alessio Romagnoli (dopo quelli per Andrea Bertolacci, Carlos Bacca e Luiz Adriano) e terminato male con i prestiti di Mario Balotelli e Juraj Kucka. Le scelte low cost effettuate a fine agosto non sono state gradite dagli investitori. Il businessman thailandese sa che solo acquistando grandi giocatori può vendere il marchio milanista in Asia e pensa che si poteva fare molto meglio. E Mr. Bee è stato indispettito anche dal fatto che ben presto Nelio Lucas, consulente da lui indicato per la campagna acquisti, sia stato accantonato.

 

In tutto ciò si inserisce anche la vicenda relativa allo stadio, dato che per mesi Barbara Berlusconi ha mostrato di puntare forte sul Portello per poi abbandonare il progetto poco dopo aver vinto il bando di Fondazione Fiera Milano. Adesso non si sa quali siano le intenzioni della società rossonera. Bee Taechaubol vorrebbe chiarezza

 

L’uomo d’affari di Bangkok sarà a Milano nel settimana, ma non è prevista una sua presenza per il derby contro l’Inter a San Siro. Diverse Milan News ci avevano rivelato della possibilità che potesse affiancare Silvio Berlusconi in tribuna, ma non sarà così. I rapporti tra le parti si sarebbero raffreddati. Vedremo come si evolverà questa telenovela. I tifosi hanno bisogno di fatti positivi dopo anni di delusioni.

 

Redazione MilanLive.it