Carlos Bacca contrastato da Carlos Ascues e Renato Tapia  in Colombia-Perù (Getty Images)
Carlos Bacca contrastato da Carlos Ascues e Renato Tapia in Colombia-Perù (Getty Images)

La Gazzetta dello Sport nella sua edizione odierna elogia Carlos Bacca, rientrato ieri a Milanello dopo la trasferta con la Colombia. L’attaccante del Milan è stato autore del gol della sua nazionale nell’1-1 contro il Perù. Un gol da centravanti vero: cross morbido dalla trequarti, l’ex Siviglia scatta con una scelta di tempo perfetta mentre la difesa peruviana rimane bloccata nel tentativo di metterlo in fuorigioco, stop di petto e tocco sotto le gambe del portiere. Il numero 70 si segnala anche per una rabona deviata in angolo ed in generale per una prestazione positiva che lo rende uno degli uomini più attesi del derby di domenica contro l’Inter.

 

Domenica Bacca dovrà prendersi il Milan sulle spalle e cercare di trascinarlo alla vittoria. Ora come ora lui e Luiz Adriano sembrano gli unici in grado di concretizzare qualcosa in fase offensiva. Il colombiano ha da poco compiuto 29 anni e vorrebbe festeggiare segnando anche un gol nel derby dopo aver timbrato il cartellino con la nazionale colombiana. Per lui le motivazioni sono molte.

 

Finora Bacca sembra essersi ambientato bene in Italia e sta lavorando molto anche per imparare l’italiano. Infatti ha voluto che si parlasse nella nostra lingua fin dai primi giorni a Milanello. Il centravanti rossonero ha già segnato un gol straordinario nel derby contro l’Inter giocato nel Trofeo Tim ed il suo esordio con la sua nuova squadra era avvenuto sempre contro i nerazzurri in Cina, dove aveva già dato un assaggio delle sue grandi qualità. Vedremo se domenica sera a San Siro sarà lui la star.

 

Redazione MilanLive.it