Roberto Mancini
Roberto Mancini (Getty Images)

Roberto Mancini al termine di Inter-Milan 1-0 ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “Il derby alla terza giornata è difficile per le due squadre perché non sono al massimo e non possono esprimere tutto il potenziale. Scudetto? Le grandi squadre devono partire col massimo obiettivo, ma per raggiungerlo serve lavorare e le cose devono andare per il verso giusto. Ci sono squadre più attrezzate come Juventus, Roma e Napoli ma noi siamo l’Inter e dobbiamo puntare in alto. Medel centrale? Conosce i due attaccanti del Milan e ha giocato anche li con il Cile. Ranocchia non è ancora al top della condizione. Perisic trequartista e non esterno? Può giocare ovunque, avendolo avuto da poco non volevo stravolgere tutto. Vogliamo uscire sempre palla al piede, ma non siamo al massimo ancora. Serve tempo per la migliore condizione. Felipe Melo acquisto rischioso? Un grande giocatore, esperto, sa fare tutto ed è abbastanza cattivo caratterialmente. Ha fatto una grande partita. Noi dobbiamo lavorare, sappiamo che la strada è lunga. Daremo il massimo, poi vedremo“.

 

Redazione MilanLive.it