Milan: domani incontro Berlusconi-Taechaubol, ma Bee è in difficoltà

berlusconi bee
Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol (photo by Instagram)

Secondo quanto si apprende dal blog Insider di Carlo Festa, giornalista de Il Sole 24 Ore, domani potrebbe esserci in programma un incontro di cortesia tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol. L’uomo d’affari thailandese è stato in Italia per festeggiare il suo compleanno e nei prossimi giorni ripartirà per Bangkok. Intanto i suoi consulenti e Fininvest continuano a lavorare per perfezionare l’accordo che dovrebbe portare entro il 30 settembre al passaggio del 48% delle quote azionarie del Milan al consorzio di investitori rappresentato da Mr. Bee per 480 milioni di euro.

 

Trapela fiducia da ambedue le parti, ma ci sono ancora diversi punti da chiarire. Bee Taechaubol ha previsto di fornire i 480 milioni in parte attraverso debito e in parte tramite equity degli investitori. Sul lato equity il broker thailandese avrebbe trovato alcuni finanziatori disposti ad investire in questa operazione, ma non c’è l’ok definitivo ancora. Sono emersi alcuni nomi, ma non c’è niente di ufficiale. Mentre sul lato debito Mr. Bee sta cercando di creare un pool (tra le banche coinvolte Citic e un gruppo di Abu Dhabi) ma anche in questo caso i board degli istituti non avrebbero ancora deliberato i finanziamenti necessari.

 

Intanto il board di Citic pare abbia approvato il progetto di Ipo del Milan a Hong Kong. Quindi, pur con tutte le difficoltà del caso, l’operazione pare proseguire. Carlo Festa rivela che c’è chi crede che alla fine Bee Taechaubol non riuscirà a mettere insieme tutti i 480 milioni promessi a Silvio Berlusconi, potrebbe fermarsi ad una cifra inferiore.

 

Redazione MilanLive.it