Carli (ds Empoli): “Il Milan ha cercato Dioussé, ma non lo cediamo”

Andrea Bertolacci e Assane Diousse El Hadji (Getty Images)
Andrea Bertolacci e Assane Diousse El Hadji (Getty Images)

Non ha ancora compiuto 18 anni, ma Assane Dioussé è già nel mirino di diverse club. Gioca da regista e tecnicamente sta dimostrando di essere all’altezza della Serie A. Nell’Empoli di mister Giampaolo sta sorprendendo positivamente gli addetti ai lavori in queste prime giornate, compresa la grande prova contro il Milan a San Siro. Il presidente empolese Fabrizio Corsi aveva già dovuto allontanare le richieste di Sassuolo e Roma per il senegalese. Anche il Milan si sarebbe interessato in maniera concreta al calciatore.

 

A confermare tale trattativa è stato il DS dell’Empoli Marcello Carli che ai microfoni di cm.com ha parlato di Dioussé: “Assane è letteralmente esploso questa estate. Giampaolo se ne è innamorato ed è stato straordinario, coraggioso nel lanciarlo: ci ha detto di volerci puntare, Dioussé ha risposto in modo importante. L’interesse del Milan? Sì, è tutto vero. C’è stato un sondaggio timido a cui abbiamo risposto di no, Assane deve giocare nell’Empoli e crescere qui”.

 

Il calciatore comunque non pensa alle innumerevoli voci di mercato che si sono scatenate, ma è concentrato sulla squadra: “Ho sentito dell’interesse delle grandi squadre – ha dichiarato qualche giorno fa -, sono lusingato ovviamente ma per ora non deve interessarmi. Penso solo a lavorare sul campo e a migliorare con la maglia dell’Empoli.

 

Giacomo Giuffrida (profilo Facebook) – Redazione MilanLive.it