Darmian: “Torino-Milan bella sfida. Mihajlovic può far risalire i rossoneri”

Matteo Darmian
Matteo Darmian (Getty Images)

Matteo Darmian è un ex sia del Milan che del Torino, squadre che si affronteranno sabato sera al Comunale nella settima giornata del campionato di Serie A 2015/2016.  L’attuale terzino del Manchester United è stato interpellato dal quotidiano Tuttosport proprio per parlare di questa bella sfida: «E’ una bella partita, come lo è sempre stata negli ultimi anni. Anche perché è cresciuta di importanza pure per i riflessi nei piani alti della classifica. Chi vince fa un bel passo avanti. Non solo in classifica, ma pure nell’autostima. Poiché conosco bene quell’ambiente, sono certo che il Torino vorrà confermare la bella stagione che ha fatto finora, anche per mantenere viva la possibilità di tornare a respirare l’aria dell’Europa. Il Milan, invece, ha bisogno di un risultato che gli permette di ripartire e di ripartire per ritrovare fiducia… Sanno bene che quello del Torino è un campo difficile e che dovranno affrontare quella gara al massimo: sì, sono molto curioso di vedere come andrà a finire».

 

Il laterale della nazionale italiana ha espresso anche la propria opinione su Sinisa Mihajlovic, pur conoscendolo solo per sentito dire e non direttamente: «Credo che abbia tutte le competenze e le capacità per far risalire il Milan. E, nonostante sia anagraficamente più giovane di Ventura, ha comunque accumulato già grande esperienza in Serie A. Sì, sarò una sfida interessante anche dal punto di vista tattico».

 

Darmian dichiara infine di non fare il tifo per nessuna delle due squadra sabato sera, è molto combattuto e spiega il motivo: «Al Milan ho trascorso 11 anni fin dalle giovanili ed è pure la squadra per cui tifavo da bambino. Il Toro è la squadra con cui ho compiuto il salto di qualità nel grande calcio e in cui i tifosi mi hanno accolto con una passione straordinaria. Sì, in questo caso si può davvero dire di avere il cuore diviso a metà…».

 

Redazione MilanLive.it