Seedorf, l’Olanda pensa a lui per la nazionale. Il Milan ci spera

Clarence Seedorf
Clarence Seedorf (Getty Images)

Secondo quanto riportato quest’oggi dal quotidiano Tuttosport, l’Olanda starebbe pensando a Clarence Seedorf per il ruolo di allenatore della nazionale. Dopo 32 anni gli oranje non sono riusciti a qualificarsi per l’Europeo e ciò rappresenta un autentico fallimento che coinvolge sia i vertici federali che lo staff tecnico. Dopo il terzo posto al Mondiale 2014 in Brasile, la selezione olandese è entrata in una spirale di risultati negativi e ha cambiato due allenatori. Guus Hiddink, successore di Louis van Gaal dopo la rassegna iridata brasiliana, fu costretto alle dimissioni e al suo posto è stato scelto il suo assistente Danny Blind, con il quale la situazione non è migliorata.

 

Adesso si è aperta la corsa per la successione sulla panchina dell’Olanda. Scartato il nome di Dick Advoocat, recentemente esonerato dal Sunderland, le ipotesi più quotate sono quelle di Ronald Koeman e proprio di Clarence Seedorf. Il primo sta raccogliendo buoni risultati con il Southampton ed è difficile che venga liberato a breve. L’altro, invece, è sotto contratto con il Milan fino a giugno 2016 ma sta percependo lo stipendio senza di fatto svolgere alcun incarico visto l’esonero maturato nel giugno 2014. Se l’ex rossonero accettasse di diventare il nuovo commissario tecnico olandese, il club di via Aldo Rossi ne sarebbe lieto sicuramente visto che si libererebbe di un peso.

 

Redazione MilanLive.it