Prati: “Al Milan serve un leader come Ibra. San Siro un museo del calcio”

Pierino Prati (Getty Images)
Pierino Prati (Getty Images)

Interpellato da Radio MilanInter l’ex bomber rossonero Pierino Prati ha dato un commento personale al momento del Milan, provando ad individuare le cause del momento non troppo positivo della squadra di Sinisa Mihajlovic nonostante i recenti ed esosi investimenti.

 

Pochi calciatori di spessore presenti in rosa secondo Prati: “Il Milan ha un gruppo di qualità, ma deve ancora trovare gli equilibri e le convinzioni per far bene, mi sembra che anche il modulo sia ancora in sospeso, non si è trovato quello giusto. A questo Milan mancano i leader veri, uno come Ibrahimovic sarebbe servito, tutta la squadra sarebbe migliorata molto“.

 

Qualche parola anche sulla questione stadi, e la decisione del Milan di restare a San Siro nonostante il progetto dell’impianto di proprietà: “Sono contento che Milan e Inter restino a San Siro, è uno stadio bellissimo anche se oggi per il rendiconto e il prestigio i club europei dovrebbero avere impianti più moderni e più piccoli. San Siro resta un museo del calcio, dove per anni si sono sfidati campioni di ogni epoca“.

 

Redazione MilanLive.it