Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

La corsa al terzo posto del Milan si è stoppata domenica scorsa allo Stadium contro la Juventus. Partita giocata e interpretata male dalla squadra rossonera che ha subito eccessivamente il possesso avversario e non ha avuto la capacità di creare con continuità pericoli alla porta bianconera. Sconfitta, quella subita contro la Juve, che arrivava dopo il deludente pareggio casalingo contro l’Atalanta prima della sosta per le nazionali. Adesso gli uomini di Sinisa Mihajlovic devono riprendere il ritmo e concludere l’anno solare positivamente. Questa sera a San Siro andrà di scena Milan-Sampdoria, una sfida tutt’altro che facile per i rossoneri non solo per gli ottimi calciatori della Samp, ma anche per il ritrovato entusiasmo della squadra dopo l’arrivo in panchina di Vincenzo Montella al posto di Walter Zenga.

Mihajlovic rispetto alla sfida contro la Juve con molta probabilità, stando alle ultime indiscrezioni a poche ore dal match, non cambierà gli interpreti bensì il modulo. Si passerà dal 4-3-3 al 4-4-2 con Riccardo Montolivo e Juraj Kucka davanti la difesa. Sugli esterni giocheranno Alessio Cerci e Giacomo Bonaventura, mentre la coppia d’attacco sarà formata da M’Baye Niang e Carlos Bacca. Difesa a 4 con Abate, Alex, Romagnoli e Antonelli. In porta ovviamente Gigio Donnarumma.

Un Milan dunque a trazione offensiva quello che scenderà in campo questa sera a San Siro, magari con l’obiettivo non solo di centrare una fondamentale vittoria, ma anche con l’idea di poter fare la partita.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it