Adriano Galliani (Getty Images)
Adriano Galliani (Getty Images)

A pochi minuti dall’inizio di Carpi-Milan, ai microfoni di Premium Sport è intervenuto Adriano Galliani. Queste le sue parole anzitutto sulle aspettative per la sfida di questa sera: “Non sarà una gara facile, ma dobbiamo provare a vincere. Non cambia l’obiettivo stagionale”.

Sul Milan e sui possibili interventi sul mercato di gennaio: “Noi sappiamo che, per rimontare, dobbiamo vincere tutte le partite: non cambiamo obiettivi, questa sera non sarà facile, ma dobbiamo provare a vincere. Abbiamo un organico ricco con 28 giocatori, ed è molto probabile che si aggiunga Boateng. Se cederemo qualcuno, arriverà qualcun’altro. Siamo in tanti. Abbiamo ben 5 under-21, più uno in rampa di lancio che è Locatelli. Comprare i giocatori è facile, ma più difficile vendere. Gli agenti telefonano per offrire calciatori, difficilmente li chiedono: è la regola del calcio. Non voglio creare illusioni, ma sono convinto che il Milan abbia un organico importante. Con questo modulo anche i giocatori che giocavano meno, De Jong in primis, torneranno a giocare maggiormente”.

Sui duri attacchi di Paolo Maldini, l’a.d. rossonero risponde: “Non rispondo a Maldini. Ognuno la pensa come vuole, io faccio il mio lavoro”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it