sinisa mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

Anche l’edizione odierna di Tuttosport pone l’accento sulle parole di ieri in conferenza stampa di Sinisa Mihajlovic, protagonista di un chiaro sfogo davanti a stampa e media per via delle troppe polemiche, a suo dire, che sarebbero state mosse nei suoi confronti da quando allena il Milan. Ambiente troppo duro, rumors esagerati sui rapporti con la dirigenza e critiche feroci; sono questi gli atteggiamenti esasperati che il serbo denuncia fin dal suo ingaggio.

Eppure i risultati del Milan non possono dirsi pienamente soddisfacenti, soprattutto quelli visti nelle trasferte stagionali. Solo 7 i punti complessivi nei match di campionato lontano da San Siro, troppo poco per dare continuità alla stagione e puntare seriamente ad un ritorno in Europa. Le vittorie contro Udinese e Lazio non hanno avuto seguito, visto lo scialbo pareggio contro il Torino e le ben 4 sconfitte stagionali contro Fiorentina, Inter, Genoa e Juventus.

Il calendario pone ora il Milan davanti a quattro impegni sulla carta decisamente superabili, soprattutto le due trasferte contro le matricole Carpi e Frosinone; Mihajlovic si aspetta un ciclo vincente almeno fino al termine dell’anno solare 2015, per salvare la panchina e soprattutto per convincere un ambiente a suo dire troppo critico e polemico a credere nella crescita del suo Milan.

 

Redazione MilanLive.it