Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Sei mesi indimenticabili, poi un vertiginoso calo e l’involuzione, a causa anche dei continui infortuni. Stephan El Shaarawy ha lasciato il Milan in estate perché fuori dal progetto tecnico di Sinisa Mihajlovic: ha scelto il Monaco per rilanciare la sua carriera, ma la sterzata definitiva non arriva ancora. Il Faraone sta facendo fatica ad affermarsi anche in Francia. Con Leonardo Jardim, allenatore dei monegaschi, non c’è grande feeling e le recenti dichiarazioni di quest’ultimo lo testimoniano: “El Shaarawy gioca quando la squadra ha bisogno di lui, quando la squadra non ha bisogno di lui non gioca. Stephan non ha giocato molto negli ultimi due anni e ora non ha il livello fisico per giocare tre gare di fila“.

Calciomercato Milan, El Shaarawy non torna

El Shaarawy si è trasferito dal Milan al Monaco con la formula del prestito oneroso (subito 3 milioni ai rossoneri) più l’obbligo di riscatto fissato a 15 milioni al raggiungimento delle 25 presenze. Finora, l’attaccante ha giocato 23 partite e ha segnato solo 3 gol. Si erano diffuse alcune indiscrezioni circa un possibile ritorno al Milan, ma queste sono state smentite. Secondo Sky Sport, il calciatore resterà nel Principato fino a fine stagione.

Difficile anche un possibile approdo alla Lazio. Nei giorni scorsi si era parlato di uno scambio di prestiti fra il Monaco e i biancocelesti: El Shaarawy ai capitolini e Balde Keita in biancorosso. Claudio Lotito ci aveva seriamente pensato, ma non è una trattativa facile da concludere e difficilmente si potrà concretizzare in tempi brevi.

Al Milan non c’è spazio per lui, il reparto offensivo è al completo con Carlos Bacca, Luiz Adriano, M’Baye Niang e Mario Balotelli, che dovrebbe tornare tra poco a disposizione del tecnico. El Shaarawy resta al Monaco, dunque: bastano solo due presenze e i rossoneri potranno incassare i 15 milioni di euro del riscatto, pagabili comunque a rate. Soldi che la società di via Aldo Rossi potrebbe reinvestire sul mercato in vista della sessione di gennaio.

 

Redazione MilanLive.it