L'esultanza dei rossoneri al gol di Bacca (©Getty Images)
L’esultanza dei rossoneri al gol di Bacca (©Getty Images)

Milan questo pomeriggio impegnato allo stadio Matusa in una sfida molto delicata contro il Frosinone. Sarà l’ultima partita dell’anno per la squadra rossonera che, match di Coppa Italia a parte, viene da due pareggi molto deludenti in campionato contro Carpi (fuori casa) e Hellas Verona (a San Siro).

Gara assolutamente da vincere per la squadra di Sinisa Mihajlovic. Di seguito ecco alcune curiosità riportate da acmilan.com e riferite da ‘Football Data’ che riguardano le due squadre.

FROSINONE – Partiamo con i padroni di casa che, secondo i dati raccolti, pare abbia soprattutto due momenti della gara in cui risulta particolarmente vulnerabile. Dal 16’ al 30’ sono 7 i gol subiti dai ciociari (leadership solitaria nel torneo); dal 76’ al 90’ – inclusi recuperi – 8 le reti subite dai giallazzurri (primato in coabitazione con la Roma). Lo stesso Frosinone incassa gol da 8 turni consecutivi, in Serie A, per un totale di 18 reti al passivo, oltre 2 in media a partita. L’ultima gara senza reti incassate dai ciociari risale a Frosinone-Sampdoria 2-0, del 18 Ottobre scorso.

MILAN – Rossoneri che, assieme all’Empoli, sono una delle due formazioni della Serie A 2015/16 che subisce il maggior numero di gol al rientro dall’intervallo, ossia dal 46’ al 60’ di gara: sono 7 infatti le reti incassate dai rossoneri nel periodo preso in esame.
Dopo Carpi-Milan 0-0 e Sampdoria-Milan 0-2 di Coppa Italia, i corsi e ricorsi fanno presente che era dal Novembre 2013, 25 mesi fa, che il Milan non chiudeva due trasferte senza subire gol: allora fu 0-0 a Verona contro il Chievo in A e 3-0 a Glasgow sul Celtic, in Champions.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it