Home Milan News Milan, la concorrenza per Sabatini non manca: la situazione

Milan, la concorrenza per Sabatini non manca: la situazione

Walter Sabatini
Walter Sabatini (©Getty Images)

Negli ultimi giorni si è fatta avanti l’ipotesi di Walter Sabatini come direttore sportivo del Milan. Il club rossonero è alla ricerca di una figura del genere dopo l’addio di Ariedo Braida. Attualmente l’incarico è affidato a Rocco Maiorino, ma il potere principale è prevalentemente concentrato nelle mani di Adriano Galliani. La convivenza tra i due è forse lo scoglio più arduo da superare, ma una figura importante e preparata al fianco dell’a.d. rossonero potrebbe certamente migliorare in maniera importante le operazioni di mercato rossonere. Tra i due c’è un’ottimo rapporto di amicizia e questo potrebbe facilitare le cose. L’addio di Sabatini alla Roma è quasi certo, anche se nella Capitale preferirebbero che restasse: “Ho chiesto a Pallotta la risoluzione del contratto dal 30 giugno – ha dichiarato qualche settimana fa dopo Roma-Inter – lui si è dimostrato disponibile. Non ho rimpianti, dispiace solo non aver vinto nessun trofeo”.

Al termine di questa stagione dunque il Milan potrebbe proporre un contratto all’esperto dirigente, e chissà che non possa accettare la proposta. Potrebbe essere una grossa svolta per il calciomercato rossonero. Sabatini si è sempre distinto per la sua ottima attività di scouting, alla ricerca di giovani talenti internazionali.

La concorrenza per accaparrarsi l’attuale ds giallorosso non manca. Addirittura il Chelsea sarebbe interessato a lui, ma le sue parole in merito sono state: “Non parlo bene l’inglese”. I blues vorrebbero ‘italianizzarsi’ sempre di più, visto il possibile arrivo di Antonio Conte sulla panchina. Altre richieste per Sabatini sono arrivate sempre dalla Serie A, con Inter e Milan alla finestra. Anche il Bologna sarebbe interessato: secondo La Gazzetta Sportiva sarebbe prossimo l’addio di Pantaleo Corvino e a tal proposito quest’ultimo avrebbe fatto proprio il nome del dirigente romanista. In via Aldo Rossi dovranno fare in fretta se hanno davvero l’intenzione di affidare tale ruolo ad una figura importante ed esperta come quella di Sabatini: la concorrenza non manca!

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it