Mihajlovic, notte di rischi. Il Milan tiene in caldo Brocchi

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (©Getty Images)

L’ansia di una notte ricca di emozioni sportive potrebbe giocare un brutto scherzo a Sinisa Mihajlovic, l’uomo che questa sera a San Siro rischia più di tutti di lasciarci le penne, calcisticamente parlando. Nonostante le difese a spada tratta di Adriano Galliani e di gran parte della sua rosa, il tecnico serbo è ancora sulla graticola, visto che la sconfitta di Bergamo ha lasciato strascichi importanti soprattutto in società, visto anche l’estremo utilizzo del ritiro punitivo.

Come sottolinea Tuttosport quest’oggi, Mihajlovic rischia molto dopo la sfida tra Milan e Juventus, visto che un altro flop in casa non sarebbe accolto in maniera troppo positiva dalla dirigenza e in particolar modo da Silvio Berlusconi. Il serbo sa bene che il suo posto non è di certo al sicuro, come ammesso ieri in conferenza stampa. Ma un esonero a breve, a poco più di un mese dalla finalissima di Coppa Italia sempre contro la Juve, sarebbe una bocciatura clamorosa, quasi crudele.

Il nome di Cristian Brocchi resta in pole per sostituirlo, a maggior ragione se Mihajlovic dovesse steccare la partita di oggi valida per la 32.a giornata di campionato. Il suo Milan dovrà convincere almeno a livello di prestazione, dare l’impressione di potersela giocare alla pari con i campioni d’Italia in carica anche in previsione del 21 maggio prossimo. Altrimenti il mister della Primavera sarà ben felice di accettare la promozione in prima squadra.

 

Redazione MilanLive.it