Matteo Salvini
Matteo Salvini (©Getty Images)

Il momento negativo del Milan è sotto gli occhi di tutti. La squadra a due giornate dalla fine è settima in classifica, superata proprio quest’oggi dal Sassuolo che ha approfittato dei numerosi passi falsi dei rossoneri. Nelle ultime tre partite contro Carpi, Hellas Verona e Frosinone il Milan ha ottenuto solo 2 punti. Un bottino troppo esigue contro squadre praticamente retrocesse. C’è ancora una finale di Coppa Italia da giocare contro la Juventus a Roma, ma stando così le cose sarà molto difficile battere i bianconeri.

Duro attacco quest’oggi di Matteo Salvini, tifoso rossonero, ai microfoni dell’Ansa: “Sono nato e morirò milanista, ma i disastri in campo sono figli di una società che non ne azzecca più una da anni. Basta!”. Il leader della Lega Nord ha espresso tutto la sua delusione anche tramite il suo profilo Twitter, questo il suo commento al termine della prima frazione odierna contro i ciociari, con i rossoneri sotto per 2-0: “Primo tempo, Milan perde 2 a 0 col Frosinone. Ma come, qualcuno ci aveva raccontato che cambiando l’allenatore sarebbe cambiato tutto!?”. Altra scelta poco condivisa è sicuramente stata quella di esonerare Sinisa Mihajlovic per promuovere dalla Primavera Cristian Brocchi.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it