davide calabria
Bruno Fernandes Borges e Davide Calabria (Getty Images)

Non solo Gianluigi Donnarumma. In questa stagione ha fatto il suo esordio in prima squadra anche Davide Calabria, voluto fortemente da Sinisa Mihajlovic fin dai primi giorni di ritiro a Milanello.

Il terzino, tolto l’inizio di campionato, è stato poi perso di vita dallo stesso Mihajlovic ed è rimasto in panchina praticamente per tutta l’annata. E’ tornato titolare nella recente sfida contro il Bologna a causa degli infortuni di Ignazio Abate e Luca Antonelli.

Intanto, intervistato dai microfoni di Milan Channel, ha parlato così della sfida contro la Juventus di sabato: “E’ un enorme piacere avere la possibilità di giocare nel Milan e giocarsi al primo anno un trofeo come la Coppa Italia. Speriamo di vincerla. Mi sento pronto, mi impegno al massimo per questa sfida. Sono tranquillo“.

Quella che si sta per chiudere è stata una stagione disastrosa. Calabria non sa spiegarsi le difficoltà: “Dobbiamo migliorare sotto tutti i punti di vista. Se i risultati non arrivano significa che bisogna cambiare qualcosa tatticamente e tecnicamente“.

L’ex terzino della Primavera rossonera ha poi commentato le parole di Cristian Brocchi nello spogliatoio dopo la sconfitta contro la Roma: “Abbiamo avuto un confronto faccia a faccia. Il mister ci ha spronati in un momento delicato, noi stiamo con lui e spero che continui ad essere l’allenatore del Milan. Ci piacerebbe approcciare meglio la sua visione del calcio. Le sue parole non mi hanno fatto male, ci ha dato solo la carica giusta. Può solo migliorarci“.

 

Redazione MilanLive.it