Mattia De Sciglio
Mattia De Sciglio (©Getty Images)

La finale di Coppa italia è ormai vicina. Sabato sera andrà di scena l’attesissimo match fra Milan e Juventus allo stadio Olimpico di Roma. Una sfida importantissima per i rossoneri, che vogliono riscattare una stagione di basso livello con un successo. Mattia De Sciglio, ai microfoni del canale tematico, è convinto: “Ci crediamo e si può fare questa finale, sabato sera se giocheremo da squadra come abbiamo anche dimostrato di fare contro le grandi squadre in questa stagione, abbiamo buone possibilità. È una partita secca, quindi ogni episodio può cambiare tutto, quindi dobbiamo crederci, giocare da squadra e correre su tutti i palloni”.

Una finale importante anche perché la prima per molti elementi della rosa e che garantirebbe l’accesso all’Europa League: “Sarà per tanti di noi la prima finale in tre anni e quindi è fondamentale perché ci permetterebbe di arrivare in Europa, nonostante sia sfumata questa possibilità in Campionato, quindi dovremo dare l’anima e sputare sangue per questa Coppa”.

Il Milan è reduce dalla pessima prestazione contro la Roma. Ma De Sciglio non vuole dimenticare: “E’ stata una delle brutte partite di questa stagione e deve servirci per tirare fuori la rabbia e delusione che ci portiamo dietro”.

Cristian Brocchi, domenica mattina, si sarebbe espresso in maniera molto accesa contro i suoi calciatori: “Quello che succede nello spogliatoio deve rimanere nello spogliatoio, comunque se fossero vere le parole del mister devono servire da sprono. Più che i moduli la cosa che conta di più è l’atteggiamento perché sarà attraverso questo che si deciderà la partita”.

Intanto per il terzino rossoneri si tratta anche di un’altra occasione per mettersi in mostra e convincere Antonio Conte a convocarlo per l’Europeo: “Sarebbe una bellissima esperienza andare all’Europeo quindi farò tutto il possibile per mettere il ct Conte in condizione di potermi convocare”.

 

Redazione MilanLive.it