Milan, Balotelli resta? Il sì a due condizioni

Mario Balotelli
Mario Balotelli (©Getty Images)

Un futuro più oscuro che mai per Mario Balotelli, che rischia seriamente di passare un’estate da separato in casa a Liverpool, club nel quale tornerà dopo il prestito secco annuale al Milan. Non ci sono clausole che impongono o permettono il riscatto o il prolungamento del prestito, dunque al momento l’unica certezza nel futuro dell’attaccante nativo di Palermo è il rientro in Premier League, in un club che certamente non lo considera una risorsa.

A parte le boutade che arrivano da Crotone, dove il presidente Vrenna ha paradossalmente lanciato la candidatura del suo piccolo club neopromosso per accogliere Balo in futuro, l’unica speranza si chiama sempre Milan, secondo quanto scrive la Gazzetta dello Sport. Infatti nonostante la fallimentare annata dell’ex interista, Silvio Berlusconi potrebbe anche decidere di puntare ancora su di lui come affermato alcuni mesi fa, visto che incrementerebbe l’origine italiana della maggior parte della rosa rossonera.

Ma le condizioni per una permanenza al Milan sono due, ed entrambe molto rigide: in primis i rossoneri lo acquisterebbero solo a parametro zero, dunque il Liverpool dovrebbe letteralmente regalare il cartellino dell’attaccante senza pretendere nulla in cambio. Poi c’è la questione ingaggio, visto che 5 milioni di euro sono davvero troppi per le casse milaniste. Balotelli dovrà dimezzarsi lo stipendio, un sacrificio necessario se vuole ottenere un’altra chance da miracolato.

 

Redazione MilanLive.it