Emery, il Milan si arrende: a breve l’ufficialità con il PSG

Unai Emery
Unai Emery (©Getty Images)

Poche ore ed il Milan dovrà ufficialmente abbandonare la pista Unai Emery, il tecnico che era stato individuato come ideale per il rilancio del club, sia dalla vecchia che dalla possibile nuova dirigenza. Il mister basco è ormai ad un passo dalla firma con il Paris Saint Germain, avendo accettato ormai tutte le vantaggiose condizioni proposte dal club guidato dallo sceicco Al-Thani.

Secondo Tuttomercatoweb.com per Emery è pronto un biennale, con opzione per il rinnovo per un terzo anno, con ingaggio vicino ai 5 milioni netti a stagione. Niente male per l’ex allenatore del Siviglia che sicuramente al Milan avrebbe percepito uno stipendio meno consistente. Il PSG annuncerà la buona riuscita dell’affare soltanto dopo aver concluso i negoziati per la rescissione di Laurent Blanc, attuale tecnico uscente.

Il Milan con molta probabilità dovrà rivolgersi dunque ad altri candidati: i nomi più caldi sono quelli di Cristian Brocchi, che spera in una riconferma al momento ancora in forte dubbio, e di Manuel Pellegrini, il cileno che alcuni media internazionali danno come sicuro prossimo tecnico rossonero.

 

Redazione MilanLive.it