Home Calciomercato Milan Asse Roma-Milan, pazza ipotesi: El Shaarawy per Paredes

Asse Roma-Milan, pazza ipotesi: El Shaarawy per Paredes

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:39
Leandro Paredes
Leandro Paredes (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – In questo ultimo anno, sull’asse RomaMilan si sono concretizzate un po’ di operazioni molto importanti. Andrea Bertolacci e Alessio Romagnoli sono passati dai giallorossi ai rossoneri, mentre Stephan El Shaarawy ha fatto il percorso inverso a gennaio. Gli affari fra i due club potrebbero continuare anche in questa sessione estiva di calciomercato, e proprio il Faraone può essere la chiave. La società di via Aldo Rossi, infatti, ha messo nel mirino da diverso tempo Leandro Paredes, di proprietà dei capitolini ma che si è messo in luce in prestito all’Empoli, dove Marco Giampaolo lo ha fatto diventare un regista di primissimo livello. Lo stesso Giampaolo che potrebbe allenare i rossoneri nella prossima stagione.

Calciomercato Milam, scambio El Shaarawy-Paredes?

La Roma ha deciso di riscattare El Shaarawy e quindi dovrà versare nelle casse del Milan i 13 milioni di euro pattuiti a gennaio. Ma la situazione economica in casa giallorossa non è delle migliori: la società, proprio a causa di questi problemi, si è già privata di Miralem Pjanic, ceduto alla Juventus per 32 milioni. Per il riscatto del Faraone, Walter Sabatini ha già chiesto un pagamento dilazionato, ma ora spunta fuori una pazza idea.

Stando a quanto riportato da Il Tempo, la Roma potrebbe pensare di risparmiare i 13 milioni offrendo al Milan Paredes: i due hanno la stessa valutazione economica, quindi l’operazione si può chiudere senza l’aggiunta di conguagli economici, né da una parte e né dall’altra. Per ora è solo un’ipotesi, ma il possibile arrivo di Giampaolo sulla panchina rossonera potrebbe renderla molto concreta. Difficile, invece, mandare in porto lo scambio se dovesse rimanere Cristian Brocchi.

Paredes è un profilo che sicuramente manca alla rosa del Milan. L’argentino ha qualità fuori dal comune, e nel ruolo di regista davanti alla difesa (intuizione tattica di Giampaolo) ha trovato la sua dimensione ideale.

 

Redazione MilanLive.it