Clamoroso Conte: “Al Milan per colmare il gap”, annuncio in diretta

Vedere Conte sulla panchina rossonera non è qualcosa di impossibile: ne ha parlato il suo vice Stellini, alimentando le speranze dei tifosi.

Il Milan è matematicamente secondo in Serie A e qualificato alle Final Fuor della prossima Supercoppa Italiana, non ha ormai più nulla da chiedere nelle ultime due giornate di campionato. La squadra dovrà fare del proprio meglio comunque, però il club ormai è concentrato sul futuro. La tifoseria è in trepidante attesa di sapere chi sarà l’allenatore che sostituirà Stefano Pioli.

Antonio Conte al Milan
Conte-Milan: il vice Stellini fa chiarezza (Ansa Foto) – MilanLive.it

Sono in tanti a volere Antonio Conte, che viene visto come l’uomo ideale per portare una mentalità vincente e dare una svolta al gruppo. C’è bisogno di un cambiamento grande a Milanello e il tecnico pugliese potrebbe essere quello giusto per riportare il Diavolo a vincere. Ha già conquistato campionati con Juventus, Chelsea e Inter, sarebbe una sfida stimolante farlo anche sulla panchina rossonera.

Antonio Conte al Milan: parla il vice Stellini

Anche se in passato Conte non si era attirato le simpatie dei milanisti, da mesi sui social network sono in molti a chiedere il suo ingaggio. Si è anche diffuso l’hashtag #ConteAlMilan. La cosa non chiara è se all’interno della dirigenza ci sia la reale volontà di portarlo a Milanello, le notizie che trapelano sono discordanti.

Antonio Conte al Milan
Conte-Milan: il vice Stellini fa chiarezza (Ansa Foto) – MilanLive.it

In attesa di capire cosa succederà, sono interessanti le parole che Christian Stellini, vice di Conte, ha rilasciato a Telelombardia: “Tutte le grandi squadre, come il Milan, possono diventare dei progetti adatti a lui. Io e Antonio ne abbiamo mai parlato eh… Il Milan è una squadra forte, è seconda in classifica. Certo che c’è un gap da colmare rispetto all’Inter. Pioli ha fatto un grandissimo lavoro e nella storia di Conte questi gap sono stati colmati. Antonio è arrivato alla Juventus con il Milan davanti e la Juve è tornata a vincere. È andato all’Inter dopo che la Juventus aveva vinto 9 Scudetti e questa cosa viene ribaltata“.

Stellini non si sbilancia sull’eventuale approdo di Conte in rossonero, però fa intendere che sarebbe una piazza adatta a lui. Ovviamente, è fondamentale condividere un progetto ambizioso con la dirigenza. I soldi non sembrano essere il problema principale di questa operazione, anche se l’allenatore leccese guadagnerebbe più di Pioli.

Vedremo se sarà lui a sedere sulla panchina del Milan da luglio 2024. Sarebbe interessante vederlo alla prova nell’ambiente rossonero dopo il noto passato con Juve e Inter. Presto sapremo se questo scenario si verificherà oppure se sarà un altro tecnico a guidare la squadra nella prossima stagione.

Impostazioni privacy