Home Milan News Tassotti: “Cessione Milan? Spero resti Berlusconi”

Tassotti: “Cessione Milan? Spero resti Berlusconi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:37
Mauro Tassotti
Mauro Tassotti (©Getty Images)

Quest’oggi Mauro Tassotti ha presenziato all’incontro con gli sponsor del Milan al Workshop 2016 svoltosi a Santa Margherita di Pula. Ai microfoni di Milan Channel, lo storico ex allenatore in seconda rossonero ha rilasciato un’intervista nella quale ha ricordato i suoi trascorsi da calciatore, in particolare della vittoria delle due Coppe dei Campioni consecutive vinte con Arrigo Sacchi in panchina: “Noi ci divertiamo a giocare, è stata una bella esperienza. Si inizia per giocare – riporta acmilan.com – e poi si finisce per fare sempre le cose sul serio, essendo stati giocatori alla fine emerge sempre competitività. E’ stata una grande impresa vincere due Champions di fila, per noi sembrava quasi naturale, eravamo una squadra davvero forte. Nessuno ci è più riuscito”.

Sulle condizioni di salute di Silvio Berlusconi e sulla potenziale cessione del club ai cinesi, ha riferito: “Berlusconi rappresenta il Milan, per noi che siamo stati giocatori di questo trentennio ancora di più, ci auguriamo che possa guarire presto e che possa magari rimanere alla guida del Milan. Non so cosa sia meglio per il Milan in questo momento ma ci auguriamo che venga fatta la scelta migliore per il Milan”.

Ha poi parlato degli unici due milanisti impegnati a Euro 2016, Juraj Kucka e Mattia De Sciglio: “De Sciglio può guadagnarsi la maglia da titolare, per lui questa esperienza all’Europeo è molto importante, ha le qualità per essere difensore del Milan nel prossimo decennio. Sento molte voci di mercato su di lui ciò significa che gli riconoscono il valore. Kucka è stata una sorpresa, ha fatto una buona stagione in una stagione difficile per la squadra. Può essere un giocatore importante per il Milan”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it