Zielinski-Milan, c’è l’accordo. Ma i soldi ancora no

Piotr Zielinski
Piotr Zielinski (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Oltre a Mateo Musacchio, la missione di Adriano Galliani ad Ibiza sarebbe servita anche per chiudere un’altra trattativa in entrata. Il dirigente del Milan ha ormai l’accordo totale con l’Udinese e con il patron Giampaolo Pozzo per l’ingaggio di un duttile centrocampista classe ’94 sponsorizzato in maniera assoluta da Vincenzo Montella.

I rossoneri hanno l’ok dunque del club friulano per Piotr Zielinski e anche lo stesso calciatore polacco, reduce dall’esperienza di Euro 2016, ha detto sì alla proposta milanista allontanando ormai definitivamente i desideri che lo vedevano accasarsi al Liverpool, club inglese che lo ha seguito per molto tempo senza però mai approfondire il discorso. Cosa che invece ha fatto Galliani in persona, che su richiesta palese del suo neo allenatore ha vitato sul polacco trovando l’accordo: 15 milioni di euro per il cartellino ed un ingaggio superiore al milione di euro a stagione, un bel passo in avanti rispetto ai 250 mila euro annui che percepisce attualmente.

Secondo la Gazzetta dello Sport l’acquisto di Zielinski sarebbe cosa fatta per il Milan, anche più semplice della trattativa per Musacchio, ma mancherebbe un dettaglio leggermente decisivo: i soldi per concludere e ufficializzare l’operazione. Senza cessioni onerosa e senza gli investimenti della cordata cinese che deve ancora chiudere per la maggioranza del Milan, il club non può spendere un euro. Una situazione paradossale che rischia di far svanire tutte le trattative ben impostate da Galliani.

https://www.youtube.com/watch?v=QnLZ7NY5KPc

 

Redazione MilanLive.it