Sky – Milan, dai cinesi niente soldi per questo mercato

Bandiera Cina
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Siamo ancora in attesa di nuovi risvolti in merito alla cessione del Milan ai cinesi. La trattativa sarebbe ormai definita e la firma preliminare imminente. Ma ormai da diverse settimane si assiste a continui slittamenti del closing tra la cordata messa insieme da Sal Galatioto e Fininvest. Intervenuto a Sky Sport 24, Peppe Di Stefano ha fatto il punto su questa situazione, analizzando le nuove proposte dei cinesi in merito alle percentuali di acquisto del club rossonero: “Ci sono due opzioni: la prima è che i cinesi acquistino l’80% delle quote subito, più 20% nei successivi tre anni (e di questa se ne parla ormai tempo, ndr). La seconda opzione (novità delle ultime ore, ndr) sarebbe: subito acquisizione del 100%. Questa è la nuova idea di lavoro. La cosa certa però è che il Milan passerà in mani cinesi, bisogna capire se con la prima o seconda ipotesi”.

In merito al Calciomercato Milan, attualmente bloccato per vari motivi, ecco il punto: “La firma arriverà la prossima settimana, ma quel che è certo è che Berlusconi vende, finalmente ci siamo. La novità è che i 100 milioni per il mercato arriverebbero solo a closing ultimato (quindi a calciomercato ultimato, intorno a Settembre-Ottobre, ndr). Dopo la firma preliminare i cinesi faranno un anticipo di 20 milioni: metà andranno a Berlusconi per l’acquisto di Lapadula (e qui abbiamo qualche dubbio visto che l’operazione è stata finanziata dalla cessione di El Shaarawy, ndr). Gli altri dieci invece saranno destinati a Galliani per il mercato. Però Berlusconi potrebbe anticipare un po’ di denaro dal fondo che i cinesi verseranno come garanzia. Può ad esempio anticipare dei soldi ad agosto per il mercato e poi gli verranno restituiti alla fine del closing. Per i prossimi tre anni – conclude – Berlusconi sarà presidente onorario”.

Da quanto riferito dal noto giornalista, emergono diverse perplessità. Anzitutto quelle più immediate e relative al rinforzo della squadra durante questo mercato estivo. Vincenzo Montella necessità di nuovi acquisti, anche perché se rimanesse tutto invariato, si rischierebbe un nuovo fallimento. Non è contemplabile aspettare il mese di gennaio per fare nuovi acquisti, a quel punto della stagione potrebbe già essere troppo tardi. E poi, siamo sicuri che Silvio Berlusconi abbia intenzione di ‘anticipare’ dei soldi? Resta ancora un grosso alone di mistero intorno a questa situazione: speriamo per il bene del Milan che si risolva quanto prima.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it