Lucescu: “Luiz Adriano triste al Milan. Zenit? Non prendiamo stranieri”

Mircea Lucescu
Mircea Lucescu (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – Mentre il Milan prova a cedere Carlos Bacca al West Ham, Luiz Adriano lavora duramente per convincere Vincenzo Montella a puntare su di lui, nonostante l’arrivo di Gianluca Lapadula e quello probabile di un altro attaccante in caso di addio del colombiano. Il brasiliano, acquistato l’anno scorso dallo Shakhtar Donetsk per circa 8 milioni di euro, viene da una stagione complicata e quindi ora ha voglia di riscattarsi.

I suoi migliori anni li ha trascorsi proprio in Ucraina sotto le direttive di Mircea Lucescu, che prova a spiegare così il mancato rendimento di Luiz Adriano nell’annata scorsa: “Perché ha bisogno di una squadra fatta per lui – ha detto il nuovo allenatore dello Zenit San Pietroburgo a calciomercato.com – Ha delle caratteristiche particolari, con me ha fatto benissimo. Come tutti i brasiliani è un tipo particolare, che si deprime facilmente. La mancata cessione in Cina lo ha segnato, l’anno scorso il Milan ha visto un giocatore diverso, non felice“.

Al tecnico non dispiacerebbe averlo nuovamente con sé, ma c’è un ostacolo: “Il club mi ha chiesto di valorizzare gli attaccanti russi che abbiamo in rosa come Shatov, Kokorin e Dzyuba. Ci sono i mondiali in casa e loro vogliono ben figurare. Con me ha fatto molto bene, ma come le ho detto lo Zenit non prenderà attaccanti stranieri, così mi hanno detto“.

Niente San Pietroburgo per il centravanti rossonero. Al momento rimane alla corte di Vincenzo Montella, però in caso di offerte potrebbe partire. Al momento non ce ne sono all’orizzonte. Il Milan attende, ma non è escluso che il calciatore finisca per restare. Le sue qualità vengono molto apprezzante. E’ un attaccante che si sacrifica e aiuta molto la squadra. A gennaio avrebbe dovuto partire e poi è saltato tutto, condizionando la sua stagione. Adesso Luiz Adriano può avere un’altra chance.

 

Redazione MilanLive.it