Centrocampo Milan, a Montella serve un mediano

Milan Badelj
Milan Badelj (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Urge necessariamente una scossa in questo mercato per rinforzare il Milan. Adriano Galliani è completamente fermo e non sembra aver intenzione di muoversi se prima non avrà garanzie economiche e soprattutto sul suo immediato futuro. Con l’arrivo dei cinesi, che dovrebbero acquistare il 100% del club, non è da escludere che possa essere escluso dalla società. Forse anche per questo al momento non si è mosso nemmeno per operazioni più ‘facili’, ad esempio proponendo qualche prestito per giocatori poco valorizzati nei propri club di appartenenza.

Per ora l’unica operazione a buon punto sembra quella per Mateo Musacchio, centrale del Villareal che avrebbe già accettato il trasferimento in rossonero. L’intoppo principale resta la mancanza di denaro del Milan, che non possono pagare il club spagnolo. L’accordo però sarebbe già stato trovato sulla base di 25 milioni di euro, rispetto ai 50 richiesti. Resta comunque una cifra esorbitante a nostro avviso.

Calciomercato Milan, non solo difesa: Montella chiede un mediano

Secondo la Gazzetta dello Sport, le richieste di Vincenzo Montella al momento sono maggiormente incentrate su due reparti: difesa e centrocampo. Per quanto riguarda i centrali, oltre al nome di Musacchio è rispuntato anche Martin Caceres. Acquistarli entrambi non sarebbe male per i rossoneri.

Altra priorità per il neo-tecnico è un mediano, fondamentale per il suo gioco. Su questo fronte, si è tanto parlato di Piotr Zielinski. Al momento la pista che porta al polacco pare sospesa, con il Napoli che potrebbe nuovamente inserirsi. L’accordo con il Milan sembrava trovato sulla base di 15 milioni più bonus da versare all’Udinese, ma l’assenza di soldi in casa rossonera, ha bloccato tutto.

Il mediano ideale per Montella però è Milan Badelj. Il croato è molto apprezzato dal mister che lo ha allenato ai tempi della Fiorentina. Il rapporto tra i due è ottimo, come ha riferito non molto tempo fa il suo agente. Il contratto con il club viola scadrà nel 2018, ma di fronte ad un’offerta importante, potrebbero decidere di lasciarlo partire, con buona pace di Paulo Sousa che vorrebbe tenerlo ancora un anno. Così facendo si rischierebbe di svalutare ulteriormente il costo del suo cartellino. Stando alle ultime indiscrezioni, Badelj preferirebbe Milanello come destinazione futura. Il calciatore, insieme al suo entourage, nei prossimi giorni dovrebbe discutere i dirigenti della Fiorentina, dall’esito dell’incontro dipenderà il suo futuro.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it