Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ma chi l’ha detto che per avere sicurezza tra i pali bisogna per forza avere estremi difensori sopra i trent’anni che diano maturità al gruppo? Guardate il Milan, vero e proprio esempio di un rivoluzione baby in porta grazie all’esplosione in primis di Gianluigi Donnarumma, ed alle sue spalle di altri giovani portieri che compongono un terzetto da linea verde assoluta.

La ricerca di Tuttosport svela che l’età media tra i portieri del Milan è precisamente di 18,7 anni, la più giovane d’Europa. Un dato significativo, soprattutto per chi si auspica da sempre un’apertura verso i giovani talenti e dunque svecchiare le rose. Il cliché del portiere maturo e veterano dunque decade nel Milan, che oltre al 17enne Donnarumma conta su Gabriel, il più anziano del terzetto, che tra poco compirà 24 anni, e il baby Alessandro Plizzari, promosso a terzo portiere a soli 16 anni.

L’unico club sulle tracce dei rossoneri è il Palermo, che ha allontanato il veterano Stefano Sorrentino puntando sul 20enne croato Josip Posavec e su altri due portieri molto giovani, per un’età media che supera i 19 anni di poco. In Europa, l’unica società che ha dato fiducia ad un minorenne come primo portiere è il Tolosa, con il talento Alban Lafont, classe ’99 come Donnarumma. Ma in confronto a Gigio, questo 17enne estremo difensore non è andato oltre alla Nazionale Under 18 francese, mentre il portiere milanista ha già esordito con l’Italia dei big.

Redazione MilanLive.it