Ganpaolo Calvarese
Gianpaolo Calvarese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Partita scomoda quella di San Siro per Gianpaolo Calvarese, fischietto di Teramo scelto per arbitrare Milan-Udinese. Una gara senza episodi numerosi e pieni di clamore, ma ricca di nervosismi, falli tattici e animi piuttosto intensi. L’arbitro abruzzese distribuisce bene i cartellini, ma come scrive il Corriere dello Sport spesso non viene aiutato dai suoi collaboratori. Come nell’occasione del fallo di Gabriel Paletta, che calpesta Rodrigo De Paul senza che nessun assistente lo segnali al direttore di gara.

Ma l’episodio che fa più discutere arriva nel finale del match, con il Milan già sotto di un gol: Carlos Bacca cerca di intervenire su cross di Keisuke Honda ma viene affossato dal difensore Gabriele Angella, nettamente in ritardo sul rossonero. Il rigore appare netto, in realtà l’intervento del centrale friulano è con l’anca e meno evidente di quanto sembri in diretta. Ma il contatto c’è ed impedisce al colombiano di intervenire sul pallone in area di rigore e dunque Calvarese nega un penalty decisivo alla squadra di casa.

 

Redazione MilanLive.it