Mario Pasalic
Mario Pasalic (acmilan.com)

MILAN NEWS – L’unico fortunato del gruppo dei volti nuovi in casa Milan è José Sosa; il centrocampista argentino ex Besiktas ha convinto nel primo match giocato in maglia rossonera da titolare, quello contro l’Udinese, e con ogni probabilità il tecnico Vincenzo Montella lo conserverà tra gli undici di partenza anche venerdì contro la Sampdoria, con la speranza che il centrocampista classe ’85 abbia accumulato energia e una certa forma atletica per reggere i novanta minuti.

Ma gli altri nuovi acquisti estivi? Per ora sono tutti una sorta di rebus, visto che hanno minutaggi scarsi e Montella sembra preferirgli al momento i vecchi calciatori già presenti nella rosa milanista da prima. La Gazzetta dello Sport parla di esclusione momentanea voluta dal tecnico rossonero, che prima vuole valutare Mario Pasalic e gli altri in allenamento, facendogli apprendere le basi del suo gioco, fatto di possesso palla e qualità offensiva. Il croato è ancora a zero minuti in Serie A, ma conta anche il lungo infortunio alla schiena ed una preparazione atletica non eccelsa.

A zero anche Leonel Vangioni, acquisto non utilissimo finora, visto che sulla fascia sinistra di difesa ha già due concorrenti enormi come De Sciglio e Antonelli. Così come Gianluca Lapadula, per ora relegato al ruolo di vice-Bacca e nulla più. Resta Gustavo Gomez, che a causa dei viaggi intercontinentali per il suo Paraguay non è stato osservato da vicino da Montella nelle ultime settimane, ma al momento Gabriel Paletta sembra dargli maggiori garanzie difensive.

Redazione MilanLive.it