Casa Milan
Casa Milan (foto dal web)

MILAN NEWS – Arrivano novità ed aggiornamenti riguardo all’acquisizione delle quote Milan da parte della cordata cinese, guidata dal fondo Sino-Europe Sports, che dovrebbe chiudere l’operazione entro inizio novembre. Il blog del giornalista Carlo Festa, penna del Sole 24 Ore, ha svelato alcuni punti fondamentali in vista della cessione e del closing.

Pare che i 100 milioni di euro di caparra versati entro inizio settembre dai cinesi come da accordi siano depositati in un conto Unicredit, vincolato in favore di Fininvest. Dunque anche se l’affare finale non dovesse andare in porto la holding di Silvio Berlusconi terrà i soldi della caparra come risarcimento dell’eventuale flop finanziario. Il blog inoltre smentisce alcune informazioni lanciate ieri da Bloomberg sulla possibile difficoltà a reperire finanziatori per completare la spesa da 400 milioni per le quote Milan.

In realtà la lista di investitori della cordata cinese sarebbe già stata individuata, con 9 soggetti pronti a spendere ed entrare a far parte del fondo Sino-Europe Sports. L’operazione quindi sarebbe confermata entro la data prestabilita del 5 novembre, a meno di colpi di scena clamorosi. I nodi da sciogliere sono altri: c’è da verificare la partecipazione del Governo cinese, soprattutto perché il fondo Haixia Capital parteciperà all’affare solo tramite un veicolo sottoscritto da privati. Il dubbio non è tanto se arriveranno i 400 milioni di euro, bensì da dove, visto che le regole della finanza globalizzata è decisivo giustificare la provenienza dei capitali.

Infine pare che nel progetto del fondo di investimento ci sia un’imminente quotazione alle Borse asiatiche, per far si che i soggetti interessati possano rientrare velocemente dalle spese effettuate.

 

Redazione MilanLive.it