Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty images)

MILAN NEWS – La conferma tramite una nota ufficiale di Sino-Europe Sports accelera la trattativa che porterà entro fine novembre il Milan a passare nelle mani dei cinesi, e di conseguenza a rivoluzionare completamente la società e l’intera dirigenza. Sarà un Milan decisamente dal volto nuovo quello che nascerà a breve, con una figura portante come Marco Fassone che avrà il compito dall’alto della sua esperienza di scegliere coloro che dovrebbero far parte del nuovo management.

Secondo la Gazzetta dello Sport Fassone sarebbe al lavoro già da giorni per completare l’organigramma societario, ovvero il quadro dirigenziale da proporre alla cordata cinese per guidare sul campo i vari aspetti cardine del Milan. Oltre ad aver già scelto l’ex interista Massimiliano Mirabelli come futuro direttore sportivo e uomo-mercato dei rossoneri, è praticamente certo anche l’arrivo di Antonio D’Ottavio come capo dell’area osservatori, visto il feeling sia con Fassone che con lo stesso Mirabelli proprio ai tempi dell’Inter.

Questa scelta di stampo quasi nerazzurro non piacerà troppo ad alcuni tifosi rossoneri, che però dovrebbero essere accontentati con l’inserimento nei quadri anche di una ex bandiera storica del Milan. La speranza di Fassone è quella di convincere Paolo Maldini, attualmente residente negli States, a tornare a Milanello da protagonista, visto che durante l’era Adriano Galliani il punto di vista dell’ex storico capitano sembrava non poter coincidere con quello dell’amministratore delegato.

 

Redazione MilanLive.it