Carlo Tavecchio (©Getty Images)
Carlo Tavecchio (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ci sarà presto una rivoluzione dei campionati professionistici italiani di calcio. Il messaggio di Carlo Tavecchio è molto chiaro. Il presidente della Figc ai microfoni di Radio Anch’io Sport ha esposto tutti i suoi progetti futuri: “Proporrò la riduzione della serie A da 20 a 18 squadre. Non ci possono essere 102 squadre professionistiche. Bisogna arrivare ad una riduzione del numero. La Federazione non può restare a guardare”.

Poi spiega anche le ragioni della scelta che proporrà nell’immediato futuro: “Ci sarebbe un incremento del tasso tecnico, porterebbe nuovo interesse e più pubblico negli stadi. Questa settimana incontrerò le Leghe e darò un ultimatum. So che ci sono problemi economici, ma la torta non può essere ripartita in tanti se tutti partecipano con interesse relativo. La mia proposta in 3-4 anni è fattibile”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it