Thiago Silva
Thiago Silva (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Si parla di grandi nomi, per il Milan, in vista del mercato di gennaio. Cesc Fabregas, ad esempio: trattato da Adriano Galliani anche nell’ultimo giorno di mercato estivo, lo spagnolo sarebbe uno dei primi obiettivi dei cinesi per rinforzare il centrocampo. Operazione economicamente difficile, ma non solo: su di lui ci sono anche altri club con maggiori garanzie, come Juventus, Inter e Siviglia. Ieri ha segnato una doppietta in Leicester-Chelsea di Coppa e ha risposto alle numerose critiche. Forse Antonio Conte si sta rendendo conto della sua forza. Oltre all’ex Barcellona, si è parlato anche di un clamoroso ritorno di Thiago Silva.

Calciomercato Milan, i rossoneri sognano Thiago Silva

Il difensore brasiliano non è in un grande momento, né fisicamente né mentalmente. E nel frattempo il Paris SaintGermain ha iniziato a fare a meno di lui grazie all’esponenziale crescita di Presnel Kimpembe: Unai Emery gli ha dato tanto spazio nel periodo pre-stagionale e anche in questo inizio di campionato. Classe 1995, è definitivamente esploso, proprio come previsto dagli addetti ai lavori qualche anno fa. Non sono mancati anche i paragoni scomodi, come, ad esempio, con Vincent Kompany, forte centrale belga del Manchester City. Ora i parigini stanno lavorando al suo rinnovo, ad oggi in scadenza nel 2018.

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, il PSG è così convinto di lui tanto da lasciar andare David Luiz al Chelsea. In più, sono stati avviati i contatti per blindare Marquinhos. Una situazione, quindi, che potrebbe aprire le porte ad una cessione di Thiago Silva, ora non più al centro del progetto e alle prese con continui problemi fisici. Di questo ne potrebbe approfittare il Milan, che sogna fortemente il ritorno del difensore. Che è in scadenza di contratto, ma ha un’opzione per il rinnovo fino al 2018. Come nel caso di Fabregas, anche questa è un’operazione tanto bella quanto complicata. Lui ha sempre detto di voler tornare un giorno in rossonero, ma i pezzi del puzzle devono essere tutti al loro posto.

 

Redazione MilanLive.it