Paulo Sousa con Vincenzo Montella (©Getty Images)
Paulo Sousa con Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Fiorentina-Milan sarà sfida totale quest’oggi al Franchi, due rivali ormai storiche, due club imponenti della Serie A italiana che si affrontano quando il campionato è ancora agli albori ma è impossibile pensare che tale match non possa condizionare l’andamento delle due formazioni da domani in poi. Come scrive oggi TuttoSport viola contro rossoneri conterrà al suo interno alcune mini-sfide personali che desteranno grande interesse.

La prima è la sfida di Vincenzo Montella contro la sua gente, il suo ex pubblico che lo ha eletto grande condottiero viola per tre stagioni fino all’addio pieno di rabbia e rammarico dell’estate 2015. Il tecnico ha ancora grande ammirazione per la città di Firenze, che lo ha accolto tra gli applausi lo scorso anno, quando è tornato allenando la Sampdoria. Ma ogni nuova occasione al ‘Franchi’ sarà un colpo al cuore per lui.

Sfida a distanza tra due difensori argentini trapiantati con successo in Italia: la linea arretrata della Fiorentina sarà guidata da Gonzalo Rodriguez, inossidabile stopper con il vizietto del gol, mentre quella del Milan avrà in Gabriel Paletta un leader silenzioso e ritrovato, che ha convinto tutti a suon di ottime prove. A centrocampo invece duelleranno Milan Badelj e Riccardo Montolivo, quest’ultimo altro ex che non si è lasciato benissimo con i tifosi viola, mentre il croato, cervello del centrocampo toscano, non ha mai nascosto il desiderio di giocare in rossonero nel prossimo futuro.

Si troveranno l’uno di fronte all’altro due compagni di Nazionale, due fantasisti niente male: Federico Bernardeschi contro Giacomo Bonaventra, i centrocampisti più offensivi e di maggior qualità di Fiorentina e Milan, entrambi pronti anche a stupire il ct Giampiero Ventura che li osserva da vicino. Infine l’immancabile duello tra bomber: Nikola Kalinic e Carlos Bacca vivono due momenti completamente opposti. Il croato è a secco da troppe partite e cerca la rivalsa personale, il colombiano ha il piede caldissimo ed il Milan vuole sfruttarlo fino in fondo.

Redazione MilanLive.it