Kevin Prince Boateng
Kevin Prince Boateng (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il suo presente è nella splendida isola di Las Palmas, nelle Canarie, lontana parecchi chilometri dalla caotica Europa ma facente parte dell’arcipelago iberico. Il suo passato invece lo vedeva in maglia Milan, un tempo tra i centrocampisti più talentuosi e decisivi del campionato italiano. Kevin-Prince Boateng sta ripartendo alla grande dalla Liga spagnola, ma non per questo ha dimenticato i suoi trascorsi con la maglia rossonera.

Dopo la scadenza di contratto a giugno scorso Boateng non è stato riscattato o trattenuto dalla società milanista, che aveva infatti promesso di dargli un appoggio per ripartire sino all’estate. Las Palmas è invece una società in crescita dove il ‘Boa’ può ricaricare le batterie e vivere in un luogo da sogno. Intervistato da Fox Sports, il calciatore ghanese ha parlato della sua esperienza al Milan con grande enfasi ed un pizzico di nostalgia.

L’intervista andrà in onda integralmente in serata, ma intanto Tuttosport regala uno stralcio della stessa: “Il Milan resta la squadra del mio cuore, ci ho pensato tantissimo prima di decidere di andare via. Berlusconi? Ho trovato un presidente divertente, una persona molto rispettosa. Il più forte con cui ho giocato? Dico Ronaldinho, se ne aveva voglia poteva far vedere di essere più forte di Pelè e Maradona. Razzismo? Purtroppo non credo cambierà mai nulla“.

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it