Adriano Galliani
Adriano Galliani (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Nella giornata di ieri è tornata di attualità la tematica relativa al futuro di Adriano Galliani.

Quando all’attuale dirigente del Milan è stato chiesto se era possibile una sua permanenza nel club con la proprietà cinese, la sua risposta è stata: «Non sono disponibile a nessun incarico che non sia quello di amministratore delegato: dopo 30 anni non accetterei di ricoprire un ruolo diverso. Un minimo di rispetto per la propria carriera bisogna averlo».

Va detto che Marco Fassone non gli ha proposto alcun incarico operativo, consapevole che la figura di Galliani non è compatibile con il futuro management. Si era ipotizzato un ruolo da consigliere d’amministrazione, però troppo limitativo per una persona abituata ad avere pieni poteri.

Il Corriere della Sera oggi scrive che all’interno della cordata cinese c’è chi avrebbe voluto non privarsi del dirigente brianzolo. Però il destino di Galliani è quello di lasciare il Milan. Ha già informato il presidente Silvio Berlusconi e in settimana comunicherà la sua decisione a Fininvest. Il futuro dovrebbe essere sempre nel mondo del calcio, però non è ancora chiaro con quale incarico. Si era parlato di un ritorno in Lega, ma bisogna che le società di Serie A si esprimano a favore. Non è affatto scontato.

 

Redazione MilanLive.it