Bandiera cinese
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS –  Nella cordata cinese che comprerà il Milan ci saranno nomi nuovi, rispetto a quelli emersi in queste settimane. Solo Yonghong Li e Haixia Capital sono confermati.

Lo ha scritto stamane La Gazzetta dello Sport e lo ribadisce oggi pomeriggio Carlo Festa de Il Sole 24. Il giornalista nel suo blog The Insider conferma che né la China Construction Bank e neppure TCL Corporation faranno parte della Sino Europe Sport. E ci sono dubbi anche sul colosso assicurativo Ping An Insurance.

Dalle indiscrezioni emerse, pare che la cordata abbia avuto un riassetto rispetto a settembre. I nomi che erano venuti alla luce erano solamente indicativi. Tra quelli nuovi potrebbero esserci delle sorprese. Yonghong Li e Haixia Capital saranno affiancati da altri 2-3 investitori.

Nonostante l’identità dei compratori non sia stata ufficializzata, non sembrano esserci preoccupazioni sulla buona riuscita dell’operazione. Tutto pare andare nella direzione giusta, verso il closing di fine novembre. Inoltre, i nomi nuovi corrispondono comunque a quelli di grandi aziende cinesi.

Festa su The Insider spiega poi che l’affare riguardante il Milan è diverso dagli altri visti nel mondo del calcio. Infatti, in questo caso siamo di fronte  a “un fondo di investimento appena costituito, senza track record, che opererà come un private equity. Quindi i sottoscrittori del fondo potrebbero cambiare nel corso del tempo, a seconda delle necessità finanziarie. L’obiettivo sarà ottenere un rendimento sul Milan, quotandolo”.

 

Redazione MilanLive.it