Mario Pasalic
Mario Pasalic (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’oggetto misterioso si è finalmente rivelato. E che bella rivelazione! Mario Pasalic, 21enne arrivato a fine agosto in prestito dal Chelsea, finora non si era praticamente mai visto, se non nelle amichevoli contro Bournemouth e Chiasso. Poco, troppo poco per dare i primi giudizi. Vincenzo Montella ci ha dato la possibilità di assaggiare le sue qualità domenica scorsa in occasione di MilanPescara: entrato al posto di M’baye Niang, il croato ha fatto 20′ ad alta intensità e con anche buoni spunti tecnici.

Crescita evidente dal punto di vista fisico del ragazzo, altrimenti il tecnico avrebbe continuato a tenerlo in panchina. “Se potessi lo comprerei“, disse il tecnico rossonero in una recente conferenza stampa. Il centrocampista è reduce da un lungo infortunio alla schiena (che lo ha tenuto fuori tutta la seconda parte di stagione scorsa), ha recuperato in maniera brillante e si è messo subito a disposizione. Non si è fatto trovare impreparato l’altro ieri, quando Montella ha deciso di mandarlo in campo dal primo minuto a Palermo per sostituire Giacomo Bonaventura, avanzato al ruolo di ala per ovviare all’assenza di Niang.

Al Renzo Barbera non ha potuto giocare per tutti e 90′ per ovvi motivi. Ma in campo ha dato tutto quello che poteva dare: bravo ad inserirsi nell’area degli avversari – ha rischiato di segnare proprio in un’azione così, con un lancio illuminante di Bonaventura -, ma ha retto bene gli scontri fisici con i rosanero e ha garantito grande intensità in mezzo al campo. Insomma, buona la prima da titolare. E siamo abbastanza convinti che, in caso di necessità, non farà fatica a trovare ancora spazio.

 

Redazione MilanLive.it